Highest in the Room

Highest in the Room
singolo discografico
Travis Scott - Highest In The Room.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaTravis Scott 22
Pubblicazione4 ottobre 2019
Durata2:56
GenereTrap[1]
EtichettaCactus Jack, Grand Hustle, Epic
ProduttoreOZ, Nik D, Mike Dean
RegistrazioneMorns House, Houston (Texas)
FormatiCD, MC, 7", 12", download digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[2]
(vendite: 20 000+)
Spagna Spagna[3]
(vendite: 20 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (3)[4]
(vendite: 210 000+)
Austria Austria[5]
(vendite: 30 000+)
Canada Canada (5)[6]
(vendite: 400 000+)
Danimarca Danimarca[7]
(vendite: 90 000+)
Germania Germania[8]
(vendite: 400 000+)
Grecia Grecia (3)[9]
(vendite: 60 000+)
Italia Italia (2)[10]
(vendite: 140 000+)
Messico Messico[11]
(vendite: 90 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[12]
(vendite: 30 000+)
Polonia Polonia (2)[13]
(vendite: 40 000+)
Portogallo Portogallo (4)[14]
(vendite: 40 000+)
Regno Unito Regno Unito[15]
(vendite: 600 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[16]
(vendite: 4 000 000+)
Svezia Svezia[17]
(vendite: 80 000+)
Svizzera Svizzera (2)[18]
(vendite: 40 000+)
Dischi di diamanteBrasile Brasile[19]
(vendite: 160 000+)
Francia Francia[20]
(vendite: 300 000+)
Travis Scott - cronologia
Singolo precedente
Antisocial
(2019)
Singolo successivo
Take What You Want
(2019)

Highest in the Room (reso graficamente HIGHEST IN THE ROOM) è un singolo del rapper statunitense Travis Scott, pubblicato il 4 ottobre 2019 sulle etichette Cactus Jack Records, Grand Hustle Records e Epic Records.[21]

Descrizione

La canzone è stata utilizzata per la prima volta nella pubblicità di "Kybrows", prodotto di Kylie Jenner, allora fidanzata di Scott, prima che quest'ultimo si esibì al festival Rolling Loud di Miami nel maggio 2019. A settembre Scott ha interpretato una parte della canzone in un concerto che includeva un verso di Lil Baby ma alla fine è stato tagliato nella versione finale.[22]

Video musicale

Il video musicale, diretto da Dave Meyers e dall'interprete stesso, è stato reso disponibile il 4 ottobre 2019 in concomitanza con l'uscita del singolo.[23]

Tracce

Testi e musiche di Jacques Webster, Ozan Yildirim, Nik Frascona e Mike Dean.

  1. Highest in the Room – 2:56

Formazione

Remix

Highest in the Room (Remix)
singolo discografico
ArtistaTravis Scott
FeaturingRosalía & Lil Baby
Pubblicazione27 dicembre 2019
Durata4:05
Album di provenienzaJackBoys
GenereTrap
EtichettaCactus Jack, Epic
ProduttoreOZ, Nik D, Dean
FormatiDownload digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroBrasile Brasile[24]
(vendite: 20 000+)
Messico Messico[25]
(vendite: 30 000+)
Rosalía - cronologia
Singolo precedente
(2019)
Singolo successivo
(2020)
Lil Baby - cronologia
Singolo precedente
Woah
(2019)
Singolo successivo
(2020)

Il 27 dicembre 2019 viene pubblicata una versione remix della canzone realizzata con la partecipazione della cantante spagnola Rosalía e del rapper statunitense Lil Baby, estratta come primo singolo dal primo album compilation JackBoys dell'omonimo gruppo.[26]

Tracce

Testi e musiche di Jacques Webster, Ozan Yildirim, Rosalía Vila, Dominique Jones, Nik Frascona e Mike Dean.

  1. Highest in the Room (feat. Rosalía & Lil Baby) – 4:05

Successo commerciale

Highest in the Room ha debuttato in cima alla Billboard Hot 100, diventando la seconda numero uno di Scott in tale classifica. Nel corso della settimana, ha venduto 51 000 copie digitali ed ottenuto 59 milioni di riproduzioni streaming, risultando il totale streaming settimanale più alto da 7 Rings di Ariana Grande e da This Is America di Childish Gambino e ha accumulato 6,9 milioni di audience radiofonica.[27] La settimana seguente è sceso alla 6ª posizione, registrando così un forte calo di vendite dell'87% e del 37% in streaming, pur incrementando notevolmente gli ascoltatori radiofonici.[28] In seguito alla commercializzazione del remix, la canzone è rientrata in top ten all'8ª posizione.[29] L'evento Astronomical organizzato dal rapper su Fortnite nel 2020 ha garantito al brano la propria rientrata al numero 38 nella pubblicazione del 9 aprile successivo, totalizzando nel corso della settimana 13,3 milioni di stream e 3 000 copie pure.[30]

Nel Regno Unito ha fatto il proprio ingresso al 2º posto della Official Singles Chart nella pubblicazione del 17 ottobre 2019, bloccato da Dance Monkey di Tones and I, grazie a 48 805 unità distribuite. È divenuta la terza top ten del rapper in tale classifica.[31] La settimana successiva è sceso di 3 posizioni, totalizzando 35 083 unità.[32] Ha mantenuto la medesima posizione per una seconda settimana consecutiva e ha aggiunto altre 29 505 vendite al suo totale.[33] In Irlanda ha esordito al 3º posto, diventando il miglior posizionamento raggiunto dal rapper ad allora.[34]

In Australia, proprio come in Irlanda, il brano è entrato al 3º posto, segnando il miglior piazzamento e la terza top ten del rapper ad allora nella ARIA Singles Chart.[35]

Classifiche

Classifiche di fine anno

Classifica (2019) Posizione
Canada[52] 99
Lettonia[53] 32
Portogallo[54] 75
Ungheria[55] 37
Classifica (2020) Posizione
Australia[56] 63
Canada[57] 49
Danimarca[58] 86
Francia[59] 94
Islanda[60] 84
Italia[61] 95
Nuova Zelanda[62] 50
Portogallo[63] 14
Regno Unito[64] 97
Stati Uniti[65] 45
Svizzera[66] 31
Ungheria[67] 46
Classifica (2021) Posizione
Portogallo[68] 89

Note

  1. ^ (EN) Mano Sundaresan, Travis Scott's 'Highest In The Room' Doesn't Reach New Heights, su National Public Radio, 4 ottobre 2019. URL consultato il 5 marzo 2021.
  2. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - singles 2020, su Ultratop. URL consultato il 13 marzo 2020.
  3. ^ (EN) TRAVIS SCOTT - HIGHEST IN THE ROOM, su El Portal de Música. URL consultato il 6 maggio 2020.
  4. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2020 Singles, su Australian Recording Industry Association. URL consultato il 7 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2020).
  5. ^ (DE) Travis Scott - Highest in the Room – Gold & Platin, su IFPI Austria. URL consultato il 18 settembre 2020.
  6. ^ (EN) Highest in the Room – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 15 gennaio 2021.
  7. ^ (DA) Highest in the Room, su IFPI Danmark. URL consultato il 1º settembre 2020.
  8. ^ (DE) Travis Scott - Highest in the Room – Gold-/Platin-Datenbank, su Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 22 ottobre 2021.
  9. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 35 (31-35)/2021, su IFPI Greece. URL consultato il 13 settembre 2021 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2021).
  10. ^ Highest in the Room (certificazione), su FIMI. URL consultato il 30 agosto 2021.
  11. ^ (ES) Certificaciones, su Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 20 dicembre 2020. Digitare "Highest in the Room" in "Título".
  12. ^ (EN) Official Top 40 Singles - 13 January 2020, su The Official NZ Music Charts. URL consultato il 10 gennaio 2020.
  13. ^ (PL) bestsellery i wyróżnienia, su Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  14. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semana 12 de 2021 - De 19 de Março a 25 de Março de 2021 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 1º aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2021).
  15. ^ (EN) Highest in the Room, su British Phonographic Industry. URL consultato il 21 agosto 2020.
  16. ^ (EN) Travis Scott - Highest in the Room – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  17. ^ (SV) Travis Scott – Sverigetopplistan, su Sverigetopplistan. URL consultato il 30 aprile 2020.
  18. ^ (DE) Edelmetall, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 9 marzo 2021.
  19. ^ (PT) Travis Scott – Certificados, su Pro-Música Brasil. URL consultato il 15 novembre 2020.
  20. ^ (FR) Travis Scott - Highest in the Room – Les certifications, su SNEP. URL consultato il 9 maggio 2022.
  21. ^ (EN) Salvatore Maicki, Travis Scott's new single "Highest In The Room" is dropping this week, su The Fader, 30 settembre 2019. URL consultato il 16 marzo 2020.
  22. ^ (EN) Carl Lamarre, Travis Scott Announces New Single 'Highest in the Room', su Billboard, 30 settembre 2019. URL consultato il 16 marzo 2020.
  23. ^ (EN) Michael Saponara, Travis Scott Shares 'Highest in the Room': Stream It Now, su Billboard, 4 ottobre 2019. URL consultato il 16 marzo 2020.
  24. ^ (PT) Travis Scott – Certificados, su Pro-Música Brasil. URL consultato l'11 novembre 2020.
  25. ^ (ES) Certificaciones, su Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 4 agosto 2020. Digitare "Highest in the Room" in "Título".
  26. ^ (EN) Charles Holmes, Rosalía Makes the Case That She Can Do It All on 'Highest in the Room', su Rolling Stone, 27 dicembre 2019. URL consultato il 16 marzo 2020.
  27. ^ (EN) Gary Trust, Travis Scott's 'Highest in the Room' Debuts at No. 1 on Hot 100, Dan + Shay + Justin's '10,000 Hours' Is No. 4, su Billboard, 14 ottobre 2019. URL consultato il 15 marzo 2020.
  28. ^ (EN) Gary Trust, Lizzo's 'Truth Hurts' Tops Hot 100 for 7th Week, Tying for Longest Reign Ever for a Rap Song by a Female Artist, su Billboard, 21 ottobre 2019. URL consultato il 21 ottobre 2019.
  29. ^ (EN) Gary Trust, Post Malone 'Circles' Back to No. 1 on Billboard Hot 100, Maroon 5 & Roddy Ricch Reach Top Three, su Billboard, 6 gennaio 2020. URL consultato il 6 maggio 2020.
  30. ^ (EN) Xander Zellner, Here's Which Travis Scott Songs Re-Entered the Hot 100 After Fortnite Concert, su Billboard, 5 maggio 2020. URL consultato il 7 maggio 2020.
  31. ^ (EN) Alan Jones, Charts analysis: Tones And I strengthens position at No.1, su Music Week, 11 ottobre 2019. URL consultato il 6 maggio 2020.
  32. ^ (EN) Alan Jones, Charts analysis: Dance Monkey extends lead at singles summit, su Music Week, 18 ottobre 2019. URL consultato il 6 maggio 2020.
  33. ^ (EN) Alan Jones, Charts analysis: Tones And I's Dance Monkey stays at No.1 despite DJ Regard's chart 'Ride', su Music Week, 25 ottobre 2019. URL consultato il 6 maggio 2020.
  34. ^ (EN) Jack White, Tones and I scores Ireland's longest-reigning Number 1 by a female lead artist in eight years with Dance Monkey, su Official Charts Company, 11 ottobre 2019. URL consultato il 6 maggio 2020.
  35. ^ (EN) Tones And I breaks another ARIA Charts record, su ARIA Charts, 12 ottobre 2019. URL consultato il 6 maggio 2020.
  36. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Travis Scott - Highest in the Room, su Ultratop. URL consultato il 16 marzo 2020.
  37. ^ (EN) Travis Scott - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), su Billboard. URL consultato il 16 marzo 2020.
  38. ^ (ES) Streaming semanal - 24/04/2020 al 30/04/2020 SM #18, su Fonotica. URL consultato l'8 maggio 2020 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2020).
  39. ^ (ET) Siim Nestor, EESTI TIPP-40 MUUSIKAS: Lauvi album, mis pole veel ilmunud, teeb albumitabelis ilma, su Eesti Ekspress. URL consultato il 16 marzo 2020.
  40. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 40/2019, su IFPI Greece. URL consultato il 16 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2019).
  41. ^ (EN) DISCOGRAPHY - TRAVIS SCOTT, su irish-charts.com. URL consultato il 16 marzo 2020.
  42. ^ (IS) TÓNLISTINN - LÖG - Vika 42, 2019, su Plötutíðindi. URL consultato il 16 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2019).
  43. ^ (LV) Mūzikas Patēriņa Tops/ 41. nedēļa, su Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 16 marzo 2020.
  44. ^ (LT) 2019 41-os SAVAITĖS (spalio 4-10 d.) SINGLŲ TOP100., su AGATA. URL consultato il 16 marzo 2020.
  45. ^ (EN) RIM Charts - Top 20 Most Streamed International & Domestic Singles in Malaysia - Week 41 (04/10/2019 - 10/10/2019) (PDF), su Recording Industry Association of Malaysia. URL consultato il 16 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 22 marzo 2020).
  46. ^ (EN) Highest in the Room - Full Official Chart History, su Official Charts Company. URL consultato il 16 marzo 2020.
  47. ^ (CS) CZ - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - TRAVIS SCOTT - HIGHEST IN THE ROOM, su ČNS IFPI. URL consultato il 16 marzo 2020.
  48. ^ (EN) RIAS Top Charts - Week 41 (4 - 10 October 2019), su Recording Industry Association Singapore. URL consultato il 28 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2019).
  49. ^ (CS) SK - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - TRAVIS SCOTT - HIGHEST IN THE ROOM, su ČNS IFPI. URL consultato il 16 marzo 2020.
  50. ^ (EN) Travis Scott - Chart history (Hot 100), su Billboard. URL consultato il 16 marzo 2020.
  51. ^ (HU) Stream Top 40 slágerlista - 2019. 41. hét - 2019. 10. 04. - 2019. 10. 10., su Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato il 16 marzo 2020.
  52. ^ (EN) Year-End Charts - Canadian Hot 100 - 2019, su Billboard. URL consultato il 16 marzo 2020.
  53. ^ (LV) Digitālās Mūzikas Tops 2019, su Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 16 marzo 2020.
  54. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 52 de 2019 - De 28/12/2018 a 26/12/2019 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 16 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2020).
  55. ^ (HU) Stream Top 100 - darabszám alapján - 2019, su Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato il 12 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2020).
  56. ^ (EN) ARIA Top 100 Singles for 2020, su ARIA Charts. URL consultato il 15 gennaio 2021.
  57. ^ (EN) Year-End Charts - Canadian Hot 100 - 2020, su Billboard. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  58. ^ (DA) Track Top-100 2020, su Hitlisten. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  59. ^ (FR) Top de l'année: Top Singles 2020, su Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  60. ^ (IS) TÓNLISTINN - LÖG - 2020, su Plötutíðindi. URL consultato il 12 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2021).
  61. ^ Top of the Music 2020: 'Persona' di Marracash è l'album più venduto, su Federazione Industria Musicale Italiana, 7 gennaio 2021. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  62. ^ (EN) Official Top 40 Singles - End of Year Charts 2020, su The Official NZ Music Charts. URL consultato il 4 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2020).
  63. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 53 de 2020 - De 27/12/2019 a 31/12/2020 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 26 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2021).
  64. ^ (EN) End of Year Singles Chart Top 100 - 2020, su Official Charts Company. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  65. ^ (EN) Year-End Charts - Hot 100 Songs - 2020, su Billboard. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  66. ^ (DE) SCHWEIZER JAHRESHITPARADE 2020, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  67. ^ (HU) Stream Top 100 - darabszám alapján - 2020, su Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  68. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 52 de 2021 - De 01/01/2021 a 30/12/2021 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 26 gennaio 2022 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2022).

Collegamenti esterni

  • Filmato audio Travis Scott - HIGHEST IN THE ROOM (Official Music Video), su YouTube, 4 ottobre 2019. Modifica su Wikidata
  • (EN) Highest in the Room, su AllMusic, All Media Network. Modifica su Wikidata
  • (EN) Highest in the Room, su Discogs, Zink Media. Modifica su Wikidata
  • (EN) Highest in the Room (canzone), su MusicBrainz, MetaBrainz Foundation. Modifica su Wikidata
  • (EN) Highest in the Room (album), su MusicBrainz, MetaBrainz Foundation. Modifica su Wikidata
  • (EN) Highest in the Room, su SoundCloud. Modifica su Wikidata
  • (EN) Highest in the Room, su genius.com. Modifica su Wikidata
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica