Michele D'Attanasio

Abbozzo professionisti cinematografici
Questa voce sull'argomento professionisti cinematografici è solo un abbozzo.
Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.
Michele D'Attanasio

Michele D'Attanasio (Pescara, 18 giugno 1976) è un direttore della fotografia italiano.

Biografia

Ha vinto il David di Donatello nel 2017 per il film Veloce come il vento di Matteo Rovere e nel 2022 per il film Freaks Out di Gabriele Mainetti.

Come direttore della fotografia collabora, tra gli altri, con i registi Nanni Moretti, Gabriele Mainetti, Mario Martone, Matteo Rovere, Sergio Rubini, Pippo Mezzapesa, Michele Soavi, Marco Bonfanti, Edoardo Winspeare, Claudio Noce, Vito Palmieri.

Filmografia

  • Icaro 2012, regia di Alex Bottalico (2006)
  • ...e se domani, regia di Giovanni La Parola (2006)
  • Ogni giorno, regia di Francesco Felli - cortometraggio (2008)
  • Fuori gioco, regia di Francesco Felli (2008)
  • Pinucco Lovero. Sogno di una morte di mezza estate, regia di Pippo Mezzapesa (2008)
  • Una notte blu cobalto, regia di Daniele Gangemi (2009)
  • Good Morning Aman, regia di Claudio Noce (2009)
  • Cinque, regia di Francesco Maria Dominedō (2011)
  • Il paese delle spose infelici, regia di Pippo Mezzapesa (2011)
  • L'ultimo giro di Valzer, regia di Francesco Felli (2012)
  • Il signor nessuno, regia di Francesco Felli (2012)
  • Tiger Boy, regia di Gabriele Mainetti (2012)
  • Nina, regia di Elisa Fuksas (2012)
  • L'ultimo pastore, regia di Marco Bonfanti (2013)
  • Wolf, regia di Claudio Giovannesi (2013)
  • Pinuccio Lovero Yes I Can, regia di Pippo Mezzapesa (2014)
  • La foresta di ghiaccio, regia di Claudio Noce (2014)
  • In grazia di Dio, regia di Edoardo Winspeare (2014)
  • Gomorra - La serie, regia di Claudio Cupellini (2014)
  • Baùll - Cortometraggio, regia di Daniele Campea (2014)
  • Lo chiamavano Jeeg Robot, regia di Gabriele Mainetti (2015)
  • Veloce come il vento, regia di Matteo Rovere (2016)
  • See You in Texas, regia di Vito Palmieri (2016)
  • Claustrophonia, regia di Roberto Zazzara (2016)
  • Rocco Schiavone (serie televisiva), regia di Michele Soavi (2016)
  • Sirene (serie televisiva), regia di Davide Marengo (2017)
  • Moglie e marito, regia di Simone Godano (2017)
  • Diva!, regia di Francesco Patierno (2017)
  • Terapia di coppia per amanti, regia di Alessio Maria Federici (2017)
  • Capri-Revolution, regia di Mario Martone (2018)
  • Il grande spirito, regia di Sergio Rubini (2019)
  • Il giorno più bello del mondo, regia di Alessandro Siani (2019)
  • L'uomo senza gravità, regia di Marco Bonfanti (2019)
  • Padrenostro, regia di Claudio Noce (2020)
  • Freaks Out, regia di Gabriele Mainetti (2021)
  • Tre piani, regia di Nanni Moretti (2021)
  • L'ombra del giorno, regia di Giuseppe Piccioni (2022)
  • Ti mangio il cuore, regia di Pippo Mezzapesa (2022)
  • L'ombra di Caravaggio, regia di Michele Placido (2022)

Riconoscimenti

David di Donatello per il migliore autore della fotografia

  • David di Donatello 2016 - Candidatura per Lo chiamavano Jeeg Robot
  • David di Donatello 2017 - Vincitore per Veloce come il vento
  • David di Donatello 2019 - Candidatura per Capri Revolution
  • David di Donatello 2021 - Candidatura per Padrenostro
  • David di Donatello 2022 - Vincitore per Freaks Out

Nastro d'argento alla migliore fotografia

Globo d'oro alla miglior fotografia

Ciak d'oro - Migliore fotografia

Note

  1. ^ Ciak d’Oro 2019: le nomination tecniche votate dai critici, su ciakmagazine.it. URL consultato il 30-04-19 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2020).

Altri progetti

Altri progetti

  • Wikimedia Commons
  • Collabora a Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Michele D'Attanasio

Collegamenti esterni

  • Sito ufficiale, su micheledattanasio.com.
  • (EN) Michele D'Attanasio, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata
  • (EN) Michele D'Attanasio, su cinematographers.nl.
Controllo di autoritàVIAF (EN) 170983828 · WorldCat Identities (EN) viaf-170983828
  Portale Biografie
  Portale Cinema