Sottofamiglia

Abbozzo
Questa voce sull'argomento tassonomia è solo un abbozzo.
Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.
Classificazione tassonomica
  • Dominio
  • Regno
    • Sottoregno
      • Infraregno o Ramo
        • Superphylum
  • Phylum (o Tipo o Divisione)
    • Subphylum (o Sottotipo o Sottodivisione)
      • Infraphylum
        • Microphylum
          • Nanophylum
            • Superclasse
  • Classe
    • Sottoclasse
      • Infraclasse
        • Parvclasse (o Subterclasse)
          • Magnordine
            • Superordine
  • Ordine
    • Sottordine
      • Infraordine
        • Parvordine
          • Superfamiglia
  • Famiglia
    • Sottofamiglia
      • Infrafamiglia
        • Supertribù
  • Tribù
    • Sottotribù
      • Infratribù
  • Genere
    • Sottogenere
  • Specie
    • Sottospecie
      • Forma (zoologia) o Varietà (botanica)
    • Stipite (virologia)

  • Clade, Legione, Coorte, Sezione e Sottosezione: (hanno posizione variabile)

La sottofamiglia è una categoria tassonomica, utilizzata in biologia per la classificazione scientifica delle forme di vita, tanto della zoologia, quanto della botanica.

Rappresenta un taxon gerarchicamente inferiore alla famiglia[1] e superiore al genere (o alla tribù se esistente). Nella stessa famiglia ci sono perciò più sottofamiglie, e ciascuna sottofamiglia è suddivisa in uno o più generi (o più tribù).

Note

  1. ^ sottofamiglia, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 2 agosto 2014.

Voci correlate

  • Classificazione scientifica
  • Tassonomia
  • Sistematica
  • Nomenclatura binomiale

Collegamenti esterni

  Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biologia